26 gennaio 1970

Keep Cool

Carlo Giampiccolo
Super8
02'23''
Musica di Guglielmo Pagnozzi

Un paesaggio urbano viene attraversato a piedi da un giovane uomo che all'improvviso comincia a strappare da un muro manifesti affissi uno sull'altro, stratificati, tra pubblicità e messaggi politici. A forza di togliere manifesti della Lotteria di capodanno e dei film usciti nei cinema ne rimane leggibile uno, inquietante. Si tratta del manifesto politico che esprime indignazione ed esecrazione, chiedendo la verità per gli attentati del mese prima, tra cui il più grave è quello di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969. C'è la strategia della tensione, bisogna "mantenere la calma", ma è davvero possibile non perdere la testa?

Il gesto di strappare i manifesti affissi uno sopra l'altro non può che far pensare al lavoro dell'artista pop Mimmo Rotella. "Probabili gli influssi godardiani", ci dice Carlo Giampiccolo, ideatore e autore con il filmmaker indipendente Mauro Mingardi del progetto filmico 'Keep Cool' (1970), da cui è tratta questa sequenza, sonorizzata ad hoc. Si respira infatti un'aria politica ed estetica evidente in questo film girato a Bologna e rimasto nel cassetto.

Share: